Paura a Giugliano: esplode una fabbrica di fuochi d'artificio nell'area industriale

ARTICOLI CORRELATI








Un forte boato è stato avvertito poco fa alla periferia di Giugliano in zona Marcantonio. A saltare in aria è stata una fabbrica di fuochi d'artificio di proprietà dei Liccardo, una famiglia di fuochisti di Mugnano, che stanno correndo sul posto. Secondo le prime notizie l'esplosione è avvenuto all'interno di capannone. Sembra, almeno per il momento, che non ci siano state vittime.



Dopo il boato si è levata una intensa colonna di fumo, visibile anche a notevole distanza. Uno scenario apocalittico è quello che si sono trovati davanti i vigili del fuoco e gli operatori del Nbcr (Nucleo biologico, chimico e radioattivo) che sono subito giunti sul posto insieme agli agenti del locale commissariato di polizia, diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino. Ancora in corso le opere di spegnimento dell'incendio provocato dall'esplosione. Molti timori soprattutto per i fuochi non ancora esplosi.





Nel Giuglianese è la seconda fabbrica che esplode nel giro di appena pochi mesi. A maggio scorso ci sono state alcune vittime. L'esplosione di questa sera è avvenuta nella zona all'estrema periferia, quasi al confine con Lago Patria. Anche il sindaco di Giugliano, Antonio Poziello, si è attivato con la polizia municipale per facilitare tutte le operazioni di ricognizione.



Secondo quanto si apprende dalle forze dell'ordine presenti sul posto, per fortuna, non si registrano vittime nell'esplosione della fabbrica di fuoco d'artificio. Le operazioni di spegnimento però si stanno presentando particolarmente difficili. I vigili del fuoco stanno lavorando per evitare che il fuoco possa propagarsi anche in alcune strutture circostanti. Gli operatori si stanno muovendo in condizioni davvero difficili.



Saranno gli agenti del locale commissariato di polizia a stabilire cosa abbia provocato l'esplosione, con un forte boato che si è avvertito anche a notevole distanza, creando il panico tra la gente. Dopo l'esplosione si è levata anche una colonna di fumo nero.
Sabato 18 Luglio 2015, 21:16




QUICKMAP