Bruxelles, rivelazioni choc sulla fuga di Salah: «Si è nascosto in un mobile»

Salah Abdeslam, il ricercato n.1 dopo gli attentati di Parigi, sarebbe riuscito a scappare sotto il naso della polizia nascondendosi in un mobile e/o in un veicolo sfruttando un trasloco in corso nella via dove si nascondeva a Molenbeek, al n. 47 di rue Delaunoy, tra il 15 e il 16 novembre.

È quanto rivela la tv pubblica belga Rtbf, citando fonti vicine all'inchiesta. Le forze speciali erano potute intervenire solo la mattina perchè le perquisizioni in Belgio sono vietate tra le 21 di sera e le 5 di mattina.
Mercoledì 16 Dicembre 2015, 22:01 - Ultimo aggiornamento: 16-12-2015 22:01




QUICKMAP