Gli stipendi dei consiglieri regionali
Colasanto il pi ricco /Leggi la classific

A+ A- Stampa
NAPOLI - Il pi ricco Luca Colasanto. Il consigliere regionale del Pdl, presidente della commissione Ambiente, un uomo solo al comando. Dietro di lui, il vuoto. Per l’anno di imposta 2010 il reddito di Colasanto ammonta a 942.122 euro. quanto risulta dalle dichiarazioni pubblicate sul sito del consiglio regionale. L’editore beneventano, titolare di quattordici aziende tra Italia e Belgio, precede Paolo Romano: il presidente dell’assemblea, pure lui del Pdl e pure lui imprenditore, ha dichiarato 205.578 euro. Completa il podio Luigi Cobellis (Udc), medico di Vallo della Lucania, imprenditore nel settore sanitario, che denuncia un reddito di 183.951 euro.

La classifica chiusa da due donne: la pi povera Lucia Esposito (Pd), casertana, entrata in consiglio regionale alla fine dello scorso anno in sostituzione di Enrico Fabozzi, indagato nell’ambito di un’inchiesta su appalti e camorra e sospeso dall’incarico (ma continua a incassare il 50 per cento dello stipendio e per il 2010 ha dichiarato 59.802 euro). La Esposito, un contratto alla Federico II, ultima con 32.109 euro. Precede Anita Sala che ha denunciato 34.388 euro.
In classifica anche Stefano Caldoro, che presidente della giunta ma anche uno dei sessantuno consiglieri. Il governatore nono con 134.606 euro. Un altro componente della giunta l’assessore alle Politiche sociali Ermanno Russo, medico, che ha dichiarato 134.054 euro. La prima delle donne Luciana Scalzi, consigliere del Pdl che in questi primi due anni di legislatura si distinta per le assenze: in consiglio regionale non si quasi mai vista. La Scalzi, che fu paracadutata in Campania dall’allora coordinatore nazionale del Pdl Denis Verdini, per il 2010 ha dichiarato 107.373 euro. Sandra Lonardo (Udeur), ex presidente del consiglio, ha denunciato 101.175 euro: la consorte di Clemente Mastella ha anche dichiarato beni immobili a Benevento e Ceppaloni. L’ex assessore Rosetta D’Amelio ha denunciato un reddito di 88.679 euro oltre a una Mercedes del valore di 16mila euro e immobili per 98mila euro.

Dei capigruppo il pi ricco Cobellis dell’Udc, seguito da Eduardo Giordano (Idv) che ha dichiarato 142.972 euro e da Peppe Russo (Pd), medico, il cui reddito stato di 137.886 euro. Fulvio Martusciello, capogruppo del Pdl, ha denunciato 82.289 euro; Gennaro Oliviero del Pse 85.858 euro. Il pi povero dei capigruppo Gennaro Salvatore (Caldoro presidente), terz’ultimo con 55.362 euro. L’ex presidente della giunta regionale Antonio Valiante (Pd) ha dichiarato 156.840 euro mentre un suo ex collega di giunta, Corrado Gabriele (Pd), di euro ne ha denunciati 124.718.

Il consigliere Carmine Mocerino, imprenditore, dichiara di non aver denunciato redditi poich esonerato visto che ha percepito solo i compensi da consigliere regionale. Mocerino ha presentato semplicemente il Cud denunciando 65.474 euro. Nell’elenco pubblicato sul sito non compaiono le denunce di Pasquale Giacobbe (Pdl), Annalisa Vessella (gruppo misto), Angelo Consoli (Udc) che saranno caricate nei prossimi giorni.

LEGGI LA CLASSIFICA DEI REDDITI DEI CONSIGLIERI REGIONALI
venerdì 27 aprile 2012 - 10:53
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?

CONDIVIDI L'ARTICOLO

DIVENTA FAN DEL MATTINO