Tutti i monumenti del Maggio: 12 itinerari
in un mese /Scarica il programma

A+ A- Stampa
NAPOLI - «Se il governo acquistasse qualche cacciabombardiere in meno potremmo ristrutturare tutte le chiese della città e dare più forza alla cultura». Su novecento tra chiese e cappelle, duecento sono in rovina. Numeri alla mano, il sindaco Luigi De Magistris presenta la nuova edizione del «Maggio dei Monumenti» e lancia un appello-provocazione: «Si preparano ad acquistare cento F35 per un valore di tredici milioni di euro ciascuno, per quanto ci riguarda basterebbe comprarne due in meno. Napoli ha il più grande patrimonio museale al mondo, ma senza fondi non possiamo fare nulla».

Si parte il due maggio, si va avanti fino al tre giugno. Chiese aperte e spettacoli teatrali, musica napoletana e tango argentino, visite guidate e performance di danza contemporanea.
C’è un po’ di tutto nel cartellone del «Maggio», il grande festival dei monumenti che quest’anno giunge alla sua diciottesima edizione. Tante le inaugurazioni in programma, su tutte quelle del museo Filangieri e del Complesso di San Domenico Maggiore che dopo un meticoloso restauro operato dalla Soprintendenza per i Beni architettonici riapre finalmente i battenti. La cerimonia ufficiale è in programma martedì 15 maggio, alle 17, con la prima visita guidata al refettorio, alla sala capitolo e alla cella di San Tommaso d’Aquino. «In quell’occasione - spiega l’assessore comunale alla Cultura, Antonella Di Nocera - con una performance di danza sperimenteremo anche la possibilità di vivere luoghi antichi attraverso l’arte e la creatività moderna, un concetto che accomuna i principali luoghi del ”Maggio” di quest’anno».

Dal Vomero al Mercato: dodici itinerari inediti accompagneranno turisti e visitatori alla scoperta della città. Una lunga passeggiata nella rivoluzione partenopea e nello stile liberty, nei palazzi della Sanità e negli ex lanifici di Porta Capuana fino all’archeologia naturalistica di Posillipo passando per i tesori religiosi di Marianella. Attenzione, però: «I ”nostri” percorsi li abbiamo scelti attraverso un bando pubblico evitando di elargire il solito contributo a pioggia come accadeva fino a qualche anno fa. Le associazioni coinvolte devono assumersi le loro responsabilità perché anche da loro dipende la buona riuscita dello scambio culturale con i cittadini e turisti».

C’è anche Gerardo Marotta alla presentazione della grande festa dei monumenti nel giorno del suo 85esimo compleanno. Auguri dal sindaco e un lungo applauso al fondatore dell’istituto Studi filosofici tra i protagonisti dell’evento culturale di quest’anno. Il «Maggio» infatti si apre con uno speciale allestimento teatral-letterario che porta per la prima volta in città, negli spazi dell’antico palazzo di Monte di Dio, le «Operette morali» dirette da Mario Martone, autore dell’adattamento della raccolta firmata da Giacomo Leopardi.
Accanto agli Studi filosofici, la musica, il teatro, la letteratura e la danza trovano spazio a Castel Capuano, nella chiesa e nel chiostro di Sant’Eligio, nella basilica di San Giovanni Maggiore Pignatelli - di fatto riaperta proprio quest’anno, dopo 42 anni, con il concerto di Moni Ovadia di gennaio - nella galleria Principe di Napoli e nei percorsi sotterranei della Sanità. Lunedì 21 maggio, poi, Roberto Vecchioni salirà sul palcoscenico del San Carlo per eseguire «I colori del buio». Il cantautore milanese si esibirà accompagnato da un terzetto d’archi per ripercorrere gli oltre quarant’anni della sua avventura discografica.

Infine, sempre in ambito musicale, ecco anche il concerto del primo maggio. L’appuntamento è in piazza del Gesù dove - dalle 16 alle 24 - è in programma una lunga maratona musicale condotta da Rosaria De Cicco e Antonio D’Ausilio che farà da cornice alla manifestazione promossa quest’anno da Comune e sindacati. La novità di quest’anno sarà la serata al Teatro San Carlo, domenica 29 aprile, con la poesia di Pier Paolo Pasolini e la musica di Roberto De Simone. L’evento è dedicato ai lavoratori con i biglietti distribuiti dai sindacati.

>>>SCARICA IL PROGRAMMA DEL MAGGIO DEI MONUMENTI
venerdì 27 aprile 2012 - 12:19
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?

CONDIVIDI L'ARTICOLO

DIVENTA FAN DEL MATTINO