Omicidio Romanò, due ergastoli
Di Lauro deve pagare 20mila euro
per il danno immagine alla Campania

0
NAPOLI - La terza corte di assise ha condannato Mario Buono e Marco Di Lauro (latitante) all'ergastolo per l'omicidio di Attilio Romanò, vittima della faida di Scampia, pur essendo estraneo alla camorra.

È stato invece assolto Cosimo Di Lauro.


Centomila euro di provvisionale per i parenti della vittima, riconosciuto il danno all'immagine per la Regione, per la quale i due imputati sono tenuti a pagare una provvisionale di 20mila euro.

Soddisfazione da parte del pm Stefania Castaldi, che ha abbracciato la mamma del ragazzo ucciso.
Mercoled? 2 Maggio 2012, 14:30 - Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 00:00


COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP