Clochard morto ad Avellino,
la Procura apre un fascicolo

  • 252
- Il pm del Tribunale di Avellino, Paola Galdo, ha aperto un fascicolo per accertare eventuali responsabilità sulla morte di Angelo Lanzaro, il 44enne senza fissa dimora, sposato e padre di tre figli, originario di Visciano ( Napoli), trovato senza vita ieri mattina all'interno di una mega struttura commerciale abbandonata di proprietà del comune di Avellino. Il sostituto procuratore ha anche disposto l'autopsia.


I due clochard che condividevano con la vittima lo stesso riparo, sono stati convinti a lasciare la struttura e trasferiti presso la Casa della Fraternità, «don Antonio Forte», gestita dalla Caritas e che ospita 22 senza fissa dimora, quanti sono i posti disponibili. Continua, intanto, a nevicare in Irpinia: la scorsa notte le precipitazioni nevose hanno interessato, con particolare intensità, le zone montane dell'Alta Irpinia. La circolazione stradale fa registrare disagi su arterie provinciali e interne, ma al momento non si registrano particolari problemi.


Percorribile, anche ai mezzi pesanti, il tratto irpino dell'A16 Napoli-Canosa, dove sono ininterrottamente in azione spazzaneve e mezzi spargisale. Disagi vengono segnalati sul raccordo autostradale Avellino-Salerno. In mattinata si riunisce, in Prefettura ad Avellino, il coordinamento della Protezione Civile provinciale per fare il punto della situazione, anche in previsione del peggioramento delle condizioni atmosferiche previsto a partire dalle prime ore del pomeriggio. Dalla giornata di ieri, sono stati oltre cento gli interventi dei Vigili del Fuoco per soccorrere automobilisti in difficoltà e per il trasporto in ospedale di pazienti e dializzati.
Sabato 7 Gennaio 2017, 11:51 - Ultimo aggiornamento: 07-01-2017 21:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP