Peculato e truffa,
De Stefano va a giudizio

Rinvio a giudizio per il presidente dell’Alto Calore Servizi, Lello De Stefano. Il processo per peculato e truffa ai danni della Telecom, inizierà il prossimo 18 febbraio. Decaduta, invece, l’accusa di calunnia nei confronti del consigliere comunale Gianluca Festa. Decisione arrivata ieri pomeriggio ed emessa, all’esito di una lunga camera di consiglio, dal giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Avellino, Giovan Francesco Fiore, dopo le lunghe discussioni del procuratore capo Rosario Cantelmo e del legale del numero uno dell’ Alto Calore Servizi, Nello Pizza. 
Martedì 12 Settembre 2017, 21:10 - Ultimo aggiornamento: 12-09-2017 21:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP