Vice sindaco in visita
alla ragazza piccchiata

Era andata prima a casa sua, ha parlato con il papà ed ha chiesto se potesse recarsi in ospedale a trovarla. Avuto il via libera, Caterina Lengua si è recata al «Fatebenefratelli» di Benevento, dove si trova ricoverata la 25enne di Cervinara vittima di un pestaggio da parte del fidanzato. 
La vittima è una ragazza di 26 anni della Valle Caudina che, secondo i primi accertamenti, sarebbe stata picchiata dal suo fidanzato. Il fatto sarebbe avvenuto in provincia di Napoli, mentre il ragazzo è della provincia di Caserta.
Lengua, vice sindaco di Cervinara, è anche vice presidente della provincia di Avellino ed ha la delega alle pari opportunità: «Si tratta di un fatto di una gravità inaudita. E non dobbiamo dimenticare che Cervinara è stato uno dei comuni della provincia di Avellino dove si è verificato un femminicido neanche troppo tempo fa, appena nel 2011». 
. La vice sindaco ha invitato la ragazza, che ora sta meglio, ma è stata anche in coma farmacologico e porta sul volto i segni della bestiale violenza, a non farsi prendere da sentimentalismi o da pentimenti, a non cercare vendetta ma giustizia. La 25enne deve farsi carico anche della responsabilità di fermare un individuo pericoloso che potrebbe nuocere anche ad altre donne. 
 
Giovedì 31 Agosto 2017, 12:49 - Ultimo aggiornamento: 31-08-2017 18:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP