Mastella alla stazione coi pendolari
«Quant'è difficile andare a Napoli»

  • 8
Assessori e consiglieri comunali di Benevento, con loro anche alcuni sindaci dei comuni della Valle Caudina guidati dal primo cittadino di Benevento Clemente Mastella, di buon'ora si sono recati alla stazione ferroviaria Appia del capoluogo sannita per solidarizzare con i pendolari, studenti e lavoratori, che ogni mattina devono recarsi a Napoli, e per evidenziare lo stato di isolamento in cui vivono Benevento e il Sannio. «Benevento è una città isolata - ha detto l'ex Guardasigilli - come l'intero Sannio che ha un infarto infrastrutturale sia sul trasporto su gomma che su quello ferroviario. La nostra dignità - ha aggiunto Mastella che ha evidenziato come l'unico treno per Roma da Benevento parta alle 5,15 del mattino - è calpestata». «Come può - ha aggiunto Mastella - un turista raggiungere la nostra città quando la domenica non c'è un treno che parte da Napoli per il capoluogo sannita? È semplicemente vergognoso lo stato di abbandono in cui versano i collegamenti stradali e ferroviari con la città di Benevento», ha concluso il primo cittadino di Benevento.
Venerdì 21 Aprile 2017, 09:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP