San Salvatore Telesino, il giallo di Maria: sopralluogo del procuratore per accertamenti tecnici

0
  • 1
Il pm Maria Scamarcio e il procuratore aggiunto di Benevento Giovanni Conzo, con i carabinieri del Ris, si sono recati a San Salvatore Telesino, dove il 19 giugno dello scorso anno fu ritrovato il cadavere di Maria, la bimba romena morta annegata in circostanze misteriose e che, dopo l'autopsia, risultò essere stata oggetto di violenza carnale. Il sopralluogo è stato disposto per l'esecuzione di alcuni accertamenti tecnici.
Martedì 5 Settembre 2017, 12:20 - Ultimo aggiornamento: 05-09-2017 12:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP