seguici su Facebook Twitter Google+ RSS
Mercoledì 30 Luglio - agg.15:07
Mattino logo
di Francesco De Luca

Prima di costruire il nuovo stadio «ricostruire» il caro vecchio San Paolo

De Magistris ha lanciato parole forti sullo stadio: «Bisogna passare alle parole ai fatti e il Napoli non andrà mai a giocare a Caserta». Cosa vuol dire il sindaco di Napoli? Da tempo ci sono imprenditori che progettano uno stadio a Grazzanise, in provincia di Caserta, là dove c'è la base militare americana e dove, ai tempi della C1, gli azzurri di Reja si allenavano. E' un'idea sottoposta a De Laurentiis, che potrebbe averla rilanciata quando si è confrontato con De Magistris.
 
Considerando costi e tempi, la priorità è la ristrutturazione del San Paolo; poi ci si potrà/dovrà confrontare su un nuovo stadio. A proposito. Sono rimasto colpito dalle parole dell'assessore comunale allo Sport, Tommasielli, ascoltate una settimana fa ai microfoni di Radio Club 91. Quando le è stato chiesto che fine avesse fatto il progetto per il nuovo impianto a Ponticelli, ha risposto seccamente che era stato bocciato dalla commissione preposta. La ragione? «Non aveva i requisiti».

Capite? Per un anno e mezzo sulla questione-stadio ci sono stati nervi tesi tra De Magistris e De Laurentiis per un progetto che «non aveva i requisiti».

Pubblicato il 25 Aprile 2013 alle 09:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MATTINO
 GLI ULTIMI POST
pubblicato il 25/07/2014 alle 06:38
pubblicato il 22/07/2014 alle 06:59
pubblicato il 15/07/2014 alle 13:09
pubblicato il 08/07/2014 alle 07:22
pubblicato il 01/07/2014 alle 13:08
pubblicato il 28/06/2014 alle 08:44
pubblicato il 25/06/2014 alle 14:02
pubblicato il 25/06/2014 alle 08:19
DAI LA TUA OPINIONE  
COMMENTI PRESENTI (3) Scrivi un commento
@timeless
Hai pienamente ragione (ed io sono tifoso sfegatato) infatti un eventuale stadio non dovrebbe avere contributi pubblici.
Per quanto riguarda l'esempio della Juve non è molto calzante dato che per la sua costruzione è stato rilevante il contributo (diretto e di agevolazioni) da parte di comune di Torino e regione Piemonte.

Commento inviato il 29-04-2013 alle 12:37 da giannitr82

Ma è mai possibile che il Sig. De Magistris è ancora uno dei pochi a non rendersi conto che il San Paolo come stadio del calcio non è più attuale. Oggi bisogna costruire uno stadio che possa ospitare al massimo 40-50 mila spettatori con ogni ordine di posti a ridosso del campo. In più, oggi non è logicamente e urbanisticamente possibile tenere uno stadio al centro di un quartiere con 100 mila abitanti. Ma lo capisce questo il De Magistris?????

Commento inviato il 25-04-2013 alle 17:44 da GEPANT

Scusate, ma chi paga?
A me del Napoli interessa poco e non ne ricavo alcun beneficio, per cui non è giusto impegnare soldi di tutti per scopi ristretti alla sola cerchia dei tifosi. Loro che sono disposti a mangiare pane e pomodoro pur di andare allo stadio, possono anche contribuire in maniera diretta a qualsivoglia spesa per lo stadio destinato alla squadra. La juventus, rappresenta l'esempio da seguire, per un presidente illuminato. Tengo a precisare che non tifo juventus, ma tiepidamente per il napoli, per quello che il calcio minimamente rappresenta nelle mie preferenze sportive.

Commento inviato il 25-04-2013 alle 16:42 da timeless

Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Se sei già registrato inserisci username e password oppure
registrati ora

Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

Edizioni Locali
  SEGUI
IL MATTINO
       
Casa
Semplificazione amministrativa per pensioni ex Inpdap e ex Enpals
Procedure unificate, sistemi di pagamento allineati a quelli Inps
Detrazioni fiscali: bonus arredi, occhio agli errori
La nuova agevolazione non spetta per tutti i lavori di recupero
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
Tuttomercato
Tuttomercato Lavoro Tuttomercato Motori Tuttomercato Casa Tuttomercato di Tutto
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2014 IL MATTINO - C.F. 01136950639 - P. IVA 05317851003