Sequestrati 52 chili di cocaina al porto di Gioia Tauro: business da dieci milioni di euro

Un'immagine del Porto
di Serafina Morelli

0
  • 288
Ancora un altro carico di cocaina sequestrato al porto di Gioia Tauro. Ben 49 panetti sono stati scoperti all’interno di un container che trasportava sacchi di carbone proveniente dalla capitale del Paraguay, Asuncion, e destinato in Israele, ad Haifa. La droga, in totale 52,700 chilogrammi, avrebbe fruttato sul mercato almeno dieci milioni di euro: una striscia di coca ininterrotta lunga quasi 36 chilometri. A individuare e sequestrare il carico gli uomini della Guardia di finanza di Reggio Calabria insieme ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane con il coordinamento della Dda della città dello Stretto.

Nel corso del 2017 nel porto di Gioia Tauro sono stati sequestrati oltre 1141 chilogrammi di cocaina purissima. Nel solo mese di giugno furono individuati 309 chili di polvere bianca nascosta in un container che trasportava noci e proveniente dal Cile. 
Martedì 5 Settembre 2017, 08:48 - Ultimo aggiornamento: 05-09-2017 19:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP