Muore dopo 4 giorni di agonia
il 19enne spinto a terra da un amico

A+ A- Stampa
AVELLINO - Dopo 4 giorni di agonia è morto il ragazzo di 19 anni rimasto ferito a seguito di una lite con un amico avvenuta sabato sera a Santa Paolina, piccolo centro dell'avellinese. Il ragazzo aveva avuto una lite con un altro giovane di 26 anni, banali motivi mentre si trovavano all'esterno di un pub del loro paese.

Forse uno spintone, il giovane è finito sull'asfalto battendo con la testa a terra. Il ragazzo è stato portato in ospedale ad Avellino ma nella serata di oggi il suo cuore si è fermato. Il 26enne, che vive nello stesso paese del 19enne è stato interrogato dai carabinieri di Mirabella Eclano che stanno svolgendo indagini per chiarire i motivi della lite.

La procura ha stabilito che sul corpo del giovane dovrà essere eseguita l'autopsia. Intanto il 26enne è stato denunciato in stato di libertà per omicidio preterintenzionale.
mercoledì 7 novembre 2012 - 21:51
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?

CONDIVIDI L'ARTICOLO

DIVENTA FAN DEL MATTINO