Maltratta e aggredisce i genitori
per 30 anni: arrestato

  • 5
Da circa 30 anni maltrattava i suoi genitori, minacciandoli, ingiuriandoli, aggredendoli fisicamente e addirittura, in alcuni casi, costringendoli in casa. È quanto emerso da indagini coordinate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) e delegate alla Polizia di Stato di Caserta, concluse con l'arresto di  Renato Renato, 51 anni, destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Santa Maria Capua Vetere in quanto gravemente indiziato di maltrattamenti contro familiari e conviventi e danneggiamento di arredi domestici. L'uomo, secondo gli investigatori, aveva imposto un clima familiare di tensione, terrore e forte soggezione psicologica nei suoi confronti, in particolare quando versava in stato di ebbrezza alcolica.

Le indagini della Squadra Mobile di Caserta, diretta dal vicequestore Filippo Portoghese, sono scattate a seguito della denuncia resa dai genitori di Marino ed è stata riscontrata dall'intervento della Polizia, che lo ha sorpreso mentre tentava di aggredire i genitori con una mazzola, e dalle dichiarazioni rese dai fratelli, dai vicini di casa e dalla certificazione sanitaria attestante le mortificazioni fisiche subite. Marino è stato portato nel carcere di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell'autorità giudiziaria.
Sabato 20 Maggio 2017, 12:08 - Ultimo aggiornamento: 20-05-2017 16:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP