Diego Guida, decreto del Mibact: entra nell'Osservatorio nazionale del libro

L’editore Diego Guida è stato designato dalla «Conferenza dei rapporti tra lo Stato e le Regioni» rappresentante esperto in seno all’Osservatorio nazionale del libro e della lettura con decreto del Mibact, Ministro dei Beni e delle Attività Culturali.
 
L’Osservatorio del libro e della lettura elabora studi sulla diffusione della lettura in Italia, sull'andamento della produzione e delle vendite di prodotti editoriali, sui comportamenti di acquisto e sul consolidamento e l'incentivazione all'apertura di nuove librerie e biblioteche. Rappresenta un prezioso strumento per la definizione delle politiche editoriali in Italia. La partecipazione dei componenti all’Osservatorio non dà titolo a compensi, gettoni di partecipazione, indennità o rimborsi di alcun tipo.
 
Gli esperti dell’Osservatorio del libro e della lettura sono nove. Due sono nominati con decreto del Mibact; due sono designati dall’Associazione Italiana Editori; uno dall’Istat; due dalla Conferenza Stato-Regioni;  due esperti dalla Conferenza Stato-Città ed autonomie locali. L’Osservatorio accoglie solo due rappresentanti delle 21 Regioni d’Italia; insieme a Diego Guida, il MiBACT ha nominato anche l’esperto della Regione Veneto nella persona di Angela Munari.
 
Sabato 22 Luglio 2017, 11:21 - Ultimo aggiornamento: 22-07-2017 11:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP