Inps, fino a 1000 euro per chi ha un disabile in famiglia: ecco a chi spettano

Tito Boeri
L'Inps ha presentato il nuovo programma 'Home Care Premium (Hcp) 2017' per offrire interventi di assistenza domiciliare per dipendenti e pensionati pubblici e loro familiari, su tutto il territorio nazionale. Per il programma sono state stanziate risorse pari a 220 milioni di euro per il 2017, con l'obiettivo di arrivare a quasi 300 milioni per il 2018.

La quantificazione massima del beneficio dipende dal grado di disabilità e dal valore Isee socio-sanitario, e può arrivare a un massimo di 1.050 euro. Si rivolge a dipendenti e pensionati pubblici, perchè sono loro che finanziano la Gestione unitaria prestazioni creditizie e sociali, che eroga appunto il progetto. La Gestione è infatti alimentata in particolare dal prelievo obbligatorio dello 0,35% sulle retribuzioni del personale della Pa in servizio e dallo 0,15% versato su base volontaria dai pensionati.

Il programma garantisce due tipi di prestazioni: prevalenti, con il rimborso delle spese sostenute per l'assunzione di un'assistente familiare; integrative, con servizi socio assistenziali alla persona rese dagli ambiti territoriali o dagli ambiti convenzionati. Il bando del programma, già on line, prevede la possibilità di presentare la domanda fino al 30 marzo. La graduatoria sarà pubblicata il 20 aprile 2017, ma sarà possibile presentare nuove domande già dal 27 aprile 2017. Le erogazioni delle prestazioni, prevalenti e integrativa, partono dal 1° luglio 2017. 
Giovedì 9 Marzo 2017, 08:39 - Ultimo aggiornamento: 09-03-2017 10:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP