Voli aerei cancellati? Ecco cosa fare

Giornata nera per i trasporti. Una protesta contro le privatizzazioni nel settore che ha paralizzato gli spostamenti, bloccando migliaia di persone.

Per quanto riguarda gli spostamenti aerei, le varie compagnie stanno venendo in soccorso degli utenti attraverso news, aggiornamenti e informazioni sugli stati dei voli anche sui social network.

C'è inoltre 'La carta dei diritti del passeggero' che offre risposte alle domande più frequenti (LEGGI QUI): a chi devo inviare il reclamo in caso di negato imbarco o cancellazione? Ho smarrito il bagaglio, cosa devo fare? Quali sono i miei diritti in caso di ritardo prolungato del volo?

ALITALIA - Il piano Alitalia per limitare i disagi in questo venerdì nero si avvale di un numero di emergenza, rilanciato anche via Twitter: "La compagnia invita i passeggeri a chiamare il numero verde 800.65.00.55". Oppure, dall'estero +39.06.65649.

EASYJET - "Sfortunatamente a causa dello sciopero dovremo cancellare alcune voli previsti per venerdì. Avviseremo i passeggeri che subiranno cancellazioni via SMS, e-mail e Flight Tracker" informa la compagnia low cost. "Sebbene ciò non dipenda da noi, vorremmo scusarci con tutti i nostri clienti per ogni inconveniente causato e vorremmo assicurare che stiamo facendo tutto il possibile per limitare ogni disagio".

RYANAIR - Nel documento 'Diritti del passeggero in caso di negato imbarco, ritardo o cancellazione del volo' (LEGGI QUI), la compagnia irlandese ricorda che ogni passeggero gode dei diritti di compensazione pecuniaria; rimborso o riavviamento; assistenza. Ma "Ryanair - si legge - potrà rifiutare la compensazione pecuniaria" se "può dimostrare che la cancellazione del volo è dovuta a circostanze eccezionali (quali, in via meramente esemplificativa, situazioni di instabilità politica, ragioni di sicurezza e incolumità fisica, condizioni meteorologiche, scioperi, carenze o ritardi nelle strutture di controllo del traffico aereo) che non si sarebbero comunque potute evitare anche se fossero state adottate tutte le misure del caso".

BRITISH AIRWAYS - Anche in questo caso, il rimborso è possibile solo se si viene informati della "cancellazione meno di 14 giorni prima della data di partenza prevista per cause dipendenti dal vettore (anziché per cause straordinarie che non avrebbero potuto essere evitate con qualsiasi mezzo ragionevole)".
Venerdì 16 Giugno 2017, 10:21 - Ultimo aggiornamento: 16-06-2017 10:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP