Wind Tre, la promessa di Ibarra:
«Portiamo fibra alle case di Napoli»

«Siamo già i numeri uno in Italia nella telefonia mobile con oltre 31 milioni di clienti, il nostro obiettivo è quello di mantenere i nostri clienti». E' quanto ha dichiarato Maximo Ibarra, numero uno di Wind Tre, a margine del convegno di Cdo Sharing svoltosi stamani a Milano.

«Abbiamo due marchi commerciali forti, li confermeremo sul mercato con posizionamenti diversi e clientela diversa. Nel mercato Business, invece, il marchio commerciale sarà unico in maniera tale da dare servizi integrati. Sul fronte della telefonia fissa», spiega, aggiungendo: «procediamo molto bene con Open Fiber. Stiamo velocemente coprendo 13 città italiane. Portiamo fibra alle case, Fiber to the Home, precisa, e non to the cabinet». Quindi, Ibarra sottolinea che «si sta lavorando anche per estendere la partnership ad altre città».

A proposito dell'annunciato sbarco in Italia dell'operatore francese Iliad, Ibarra ricorda:
«siamo abituati a competere e, quindi, non siamo preoccupati per il fatto che ci sarà un nuovo player. Questo non significa sottovalutare o sopravvalutare ma, semplicemente, essere molto bravi nel perseguire la nostra strategia commerciale».
Venerdì 10 Marzo 2017, 20:30 - Ultimo aggiornamento: 10-03-2017 20:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP