Un ponte tra Napoli e Cambridge:
due giorni all'Università Federico II

Il Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni dell'Università Federico II (DEMI) di Napoli con il coordinamento del prof Roberto Vona, ha organizzato un programma di visita e di scambio culturale di due giorni con i colleghi del Centre for Social Innovation della Cambridge Judge Business School. L’obiettivo dell'iniziativa è creare le basi di un confronto e di un percorso di collaborazione tra le due prestigiose Università.

Gli interventi previsti saranno orientati alla presentazione delle diverse iniziative ed esperienze che meglio si adattano a incrociare gli interessi dei colleghi inglesi sui temi dell’Imprenditorialità e dell’Innovazione Sociale.

All’incontro partecipano: il prof. Adele Caldarelli, direttore DEMI, la Dr. Valeria Fascione, Assessore all’Innovazione, Start up e Internazionalizzazione Regione Campania, il prof. Roberto Vona, il prof. Mauro Sciarelli, il Dr. Gustavo Marini & Dr. Gennaro Angiello; il prof. Edoardo Cosenza (Presidente Campania NewSteel), il prof. Salvatore Panico, la Dr. Nadia Di Paola, la prof. Rossella Tomaiuolo (Kronos DNA Founder), il Dr. Renato Briganti, l’Avv. Leandro Limoccia (Coordinamento Campano contro le Camorre), la prof. Maria Fonte, e Maurizio Capone del gruppo musicale Bungt&Bang e Innovatore Sociale.

Il team del Cambridge Centre for Social Innovation sarà rappresentato dalla Dr. Lilia Giugni (CCSI Research Fellow), dal Dr. Neil Stott (CCSI Co-director) & Prof. Paul Tracey (CCSI Co-director).

Giovedì 14 settembre, alle ore 10, inoltre, la delegazione del Cambridge Centre for Social Innovation sarà ricevuta dal sindaco di Ercolano, Ciro Buonaiuto, dove visiteranno il sito archeologico e il Mav. A seguire ci sarà un incontro con la Cooperativa Radio Siani & Movimenti Anti-Racket.
Mercoledì 13 Settembre 2017, 19:52 - Ultimo aggiornamento: 13-09-2017 19:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA