Fuori corso da 8 anni, padre non paga più studi a figlia. Ma il giudice lo obbliga

TRENTO (16 gennaio) - Un artigiano trentino 60enne è stato condannato dal Tribunale di Bergamo a pagare 12mila euro di alimenti - arretrati compresi - alla figlia 32enne (iscritta fuoricorso da otto anni alla facolta' di Filosofia) avuta dalla ex moglie. L'uomo aveva smesso di pagarle il mantenimento quando lei aveva 29 anni, poiche' non si decideva a laurearsi, ma la giovane si č rivolta al giudice ottenendo ragione.
Sabato 16 Gennaio 2010, 09:57 - Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 00:00



QUICKMAP