Notte d'Arte, tra shopping ed eventi
sabato la cultura «sveglia» il centro

A+ A- Stampa
NAPOLI - «La cultura sveglia», è questo lo slogan scelto per la Notte d'Arte che il 15 dicembre terrà acceso il centro storico di Napoli dalle 18 alle 3 di notte tra eventi artistici, siti aperti e negozi non-stop. L'evento è organizzato dal comune con la camera di commercio, la seconda municipalità e la diocesi di Napoli.

«La città - ha sottolineato il sindaco de Magistris - è piena di turisti, gli alberghi sono tutti occupati e continuerà ad essere così nelle prossime settimane anhe grazie a queste iniziative che vanno nella direzione della valorizzazione del territorio e del commercio».

In occasione della Notte d'Arte la linea 1 della Metropolitana resterà attiva fino alle tre del mattino anche per dare una spinta ai consumi: «Questi eventi - ha evidenziato il presidente della camera di commercio di Napoli Maurizio Maddaloni - hanno un effetto moltiplicatore sui consumi ma l'obiettivo condiviso con l'amministrazione comunale è mettere in luce, grazie a una serie di eventi che abbiamo finanziato, un pezzo importantissimo della città grazie alla strategia condivisa da entrambi sulla programmazione e realizzazione di eventi».

Soddisfatto, quindi, Maddaloni che non ha però potuto non notare l'assenza di uno spazio per un messaggio dell'ente camerale nella brochure dell'evento: «Magari - ha sorriso - il mio faccione non c'entrava, ma noi rispondiamo sempre quando chiamati».

Nella notte del 15 anche la camera di commercio aprirà le porte alla città per ospitare una serata di moda e tango. Per gli altri eventi (elenco completo su www.municipalita2napoli.org/nottearte) verranno coinvolti il conservatorio san Pietro a Maiella, l'accademia di Belle Arti, il complesso monumentale di San Domenico maggiore, Santa Chiara e la basilica di San Giovanni maggiore Pignatelli.

La notte coinvolge anche le librerie del centro storico con reading e musica. Alle 18 il via alla serata sarà dato con l'inaugurazione della piazzetta all'incrocio yra via Toledo e via Diaz dove sarà posta una statua equestre, «Il cavaliere di Toledo» opera che completa la stazione d'arte di Toledo dell'artista William Kentridge.
lunedì 10 dicembre 2012 - 17:04
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?

CONDIVIDI L'ARTICOLO

DIVENTA FAN DEL MATTINO
 
Indietro
Avanti