In provincia di Napoli. Vandali all'assalto: vernice e uova piene di liquido rosso contro il Castello rinascimentale

Il municipio imbrattato con la vernice rossa
ARTICOLI CORRELATI
di Pino Neri

Acerra. " No inceneritore: stop biocidio ". E' la scritta impressa da ignoti la notte scorsa, con della vernice rossa, sul muro di cinta dell'antico Castello. Ma i vandali non si sono limitati a violare il muro del maniero medievale. Hanno anche lanciato delle uova piene di liquido rosso sullo stemma rinascimentale del castello, accanto all'ingresso.

Stemma che è rimasto danneggiato. Secondo quanto riferito dal comune l'episodio è da collegare allo sfregio della facciata principale del palazzo municipale, posto a poche centinaia di metri dal momumento cittadino. Anche in questo caso c'è stato il lancio di gusci d'uovo zeppi di vernice rossa, che hanno imbrattato una vasta porzione della facciata del municipio. "Tutti sanno del nostro atteggiamento nei riguardi dell'inceneritore - ha fatto sapere il sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri - ma la lotta all'inceneritore non si fa sfregiando i luoghi simbolo di Acerra. Chi fa queste cose non vuole bene ala nostra città ". L'amministrazione comunale ha denunciato tutto alla polizia.
Venerdì 15 Gennaio 2016, 20:49 - Ultimo aggiornamento: 15-01-2016 20:50



QUICKMAP