Bagnoli, lite sulla bonifica:
salta il presidente Dema

di Fulvio Scarlata

4
  • 195
Un anno fa era diventata un simbolo, per Luigi de Magistris, la vittoria nella Decima Municipalità: «Qui dove ha sempre governato un certo centrosinistra - diceva il sindaco - il governo è consegnato a un presidente giovane simbolo del cambiamento». Dopo appena dodici mesi proprio Bagnoli potrebbe diventare ancora un simbolo, ma al contrario: parte da lì la sfiducia al presidente municipale Luigi Civitillo con una mozione firmata da tutte le opposizioni (5Stelle compresi) ma anche da pezzi della maggioranza con i Riformisti e la sinistra di «Napoli in comune».

Sotto accusa la posizione troppo filomovimentista di Civitillo dopo l’accordo istituzionale su Bagnoli, e il degrado che avanza inesorabilmente nei quartieri. Sono forti, tuttavia, le tensioni interne alla maggioranza che dal Comune arrivano fino alla periferia occidentale con lo scontro tra il gruppo maggioritario Dema e tutti gli alleati. «La nostra richiesta - dice Peppe Bellopede dei Comunisti italiani - è azzerare la Giunta. Qui non c’è più la politica ma solo i movimenti».

«L’incapacità» L’accusa è precisa: «In questo anno è emersa tutta l’incapacità di Civitillo a garantire un’adeguata rappresentanza agli interessi del territorio - è scritto sulla mozione di sfiducia - Sul piano dell’organizzazione permangono carenze e disservizi. Il principio della partecipazione è interpretato unilateralmente, tanto più dopo l’accordo su Bagnoli sottoscritto da Comune, Regione e governo». La sfiducia al presidente della Municipalità è servita fredda, presentata due giorni fa. Firmata da 15 consiglieri su 30, mentre altri due minacciato di aggiungersi agli scontenti.

Continua a leggere sul Mattino Digital
Sabato 12 Agosto 2017, 09:35 - Ultimo aggiornamento: 12-08-2017 09:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-08-13 12:23:08
Non per difendere De Magistris (che fa solo chiacchiere), ma a giudicare da qualche commento, qualcuno avrebbe addirittura nostalgia della Iervolino che vi ha fatto toccare il fondo?
2017-08-12 22:28:15
Secondo il regolamento il sindaco può confermare il presidente anche se sfiduciato o dimissionario. Speriamo almeno che gli serva da lezione
2017-08-12 16:29:13
e " valla "ad accordare questa orchestra stonata!!!!!! e i napoletani stanno a guardare???????????????
2017-08-12 14:15:40
I psedo-rivoluzionari hanno bisogno di un'eterna rivoluzione, altrimenti sono perduti. Da Magistris è su questa china....Bruscolotti è stato un grande difensore perchè allora si giocava con la difesa a uomo ma oggi, giocando a zona, senza un avversario diretto da azzoppare, sarebbe caduto in depressione. Costruire non è come rompere....ci vuole ingegno.

QUICKMAP