Cesaro: scomparse risorse del Fondo
De Filippo. Caldoro: non amano Napoli

ARTICOLI CORRELATI
  • 69
Napoli - «Al governatore Vincenzo De Luca non piace 'o presepe, preferisce le luminarie». Così il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro annunciando il voto contrario alla legge di variazione di bilancio approdata oggi in Aula.​ «​In questa manovra finanziaria, che non rispetta i vincoli della ​l​egge di ​stabilità e del ​c​ollegato​ - dichiara ​Cesaro - sono letteralmente scomparse le risorse vincolate al Fondo Eduardo e Luca De Filippo per le ​politiche giovanili. Stesso dicasi per quelli destinati alle famiglie in grave stato di disagio, per i quali la ​G​iunta ha stanziato appena 118mila euro, poco più che una mancia​».

Per Cesaro, «dopo aver tanto pontificato sui presunti ingenti risparmi che sarebbero derivati dalla semplificazione, dal taglio di commissioni, comitati e protocolli e dalla nascita dell'Adisuc e dell'Agenzia per il Turismo​,​ tutto quello che la Giunta è riuscita a fare è coprire a stento la cambiale elettorale dell'abbonamento gratuito agli studenti​. Il tutto scomodando il grande Eduardo e, come al solito, continuando a deliberare senza coperture certe e nella più assoluta mancanza di trasparenza​».​

«La Giunta regionale non ama Napoli e taglia le risorse per il fondo Luca ed Edoardo De Filippo, due volte un errore. Perché non si mantengono le promesse per questo anno e perché si mortifica un simbolo di Napoli e del Paese intero». Cosi, in una nota, Stefano Caldoro, capo della opposizione di centrodestra in Consiglio regionale della Campania. «Ha ragione Armando Cesaro che ha denunciato questa brutta pagina di promesse mancate», conclude Stefano Caldoro.
Mercoledì 30 Novembre 2016, 21:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP