Ex Lsu occupano le scuole primarie, domani lezioni a rischio

PER APPROFONDIRE: Lsu, scuole, occupate
di Patrizia Capuano
A+ A- Stampa
BACOLI - Ex Lsu hanno occupato oggi le scuole di Bacoli e Monte di Procida, seguendo una protesta a carattere nazionale, e hanno disertato la pulizia.

Nei due Comuni flegrei, ci sono 60 lavoratori riuniti in cooperative che eseguono il servizio di pulizia negli edifici scolastici: in queste ore protestano contro i tagli economici che potrebbero mettere a rischio la loro attività. Infatti, in base a quanto hanno riferito i sindacati, i contratti di lavoro non sarebbero stati rinnovati.

La mobilitazione intanto continua stasera, domani mattina le attività didattiche potrebbero essere sospese. Protesta anche in molte scuole di Pozzuoli e Quarto, occupati nei Campi Flegrei circa venti istituti e coinvolti 250 ex Lsu. Sul posto le forze dell'ordine.
martedì 10 dicembre 2013 - 20:17   Ultimo agg.: 22:42
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?

CONDIVIDI L'ARTICOLO

DIVENTA FAN DEL MATTINO
 
DAI LA TUA OPINIONE  
COMMENTI PRESENTI (1)Visualizza tutti i commentiScrivi un commento
Bidelli e inservienti di puliziee
Nella scuola di ogni ordine e grado una volta, oltre agli insegnanti vi erano solo i bidelli (successivamente hanno cambiato nome) che curavano i bambini nell'ambito scolastico (accesso ai bagni ed altro), successivamente non ricordo quale contratto di lavoro, avallato dal governo stabilì che i bidelli non dovevano fare più le pulizie ma solo assistere gli alunni o studenti, creando una nuova figura, addetto alle pulizie. In tal modo si sono creati nuovi posti di lavoro, ma si è formato anche uno spreco di risorse pubbliche che in un momento di crisi, se veramente si vogliono abbassare le tasse va eliminato. Ovviamente questo è un granello di sabbia rispetto ai tanti sprechi pubblici esistenti, ma sono certo che se veramente si vogliono abbassare le tasse, per rilanciare l'economia ed il lavoro occorre tagliare anche questi posti di lavoro inutili.

Commento inviato il 11-12-2013 alle 09:05 da enricosal

COMMENTI PRESENTI (1)Visualizza tutti i commentiScrivi un commento
Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Se sei già registrato inserisci username e password oppure
registrati ora

Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

 
Indietro
Avanti