Furto aggravato: ruba 120 Gratta e Vinci a Capri, condannato a 6 mesi

di Anna Maria Boniello

CAPRI - E’ stato condannato a 6 mesi e scarcerato con obbligo di firma quotidiana ai carabinieri di Napoli il pregiudicato di 54 anni, M.S., che era stato arrestato ieri a Capri per furto aggravato. L’uomo aveva rubato un blocchetto di 120 Gratta e Vinci presso la tabaccheria di piazzetta Quisisana, poi si era diretto in un’altra tabaccheria, in via Roma, con l’obiettivo di incassare una vincita di 100 euro da uno dei biglietti appena rubati. A incastrarlo erano stati i titolari dei due esercizi commerciali che avevano subito avvertito i carabinieri. Dichiarato in arresto con l’accusa di furto aggravato, è stato sottoposto questa mattina a processo per direttissima. Il giudice del tribunale di Napoli lo ha condannato a 6 mesi, disponendo l’obbligo di firma. Nei suoi confronti è stata inoltre avanzata proposta di allontanamento dall’isola di Capri con foglio di via obbligatorio.
 
Venerdì 21 Aprile 2017, 15:07 - Ultimo aggiornamento: 21-04-2017 15:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP