Giugliano, incendia l'abitazione alla ex fidanzata: 27enne arrestato dalla polizia

di Mariano Fellico

GIUGLIANO. Incendia la casa della ex, arrestato un 27enne. Il giorno dell'Epifania aveva incendiato l'abitazione della ex convivente in via Licola Mare, telefonandole e chiedendole di salvare il cane. Prima ancora, le aveva estorto 300 euro. La sua breve fuga é terminata qualche ora fa grazie agli agenti del Commissariato di polizia di Giugliano, diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino, che lo hanno arrestato a casa di alcuni parenti. Al carceer di Poggioreale é finito Marco Antonio Capone, accusato adi stalking, incendio doloso ed estorsione. Da un mese vessava e minacciava l'ex donna con cui conviveva fino ad incendiarle l'abitazione. Una storia di minacce e violenze che ora è terminata.
Lunedì 11 Gennaio 2016, 14:56 - Ultimo aggiornamento: 11-01-2016 14:56




QUICKMAP