Napoli | Ex Lsu occupano le scuole niente lezioni per i bimbi

Mamme davanti ai cancelli chiudi del 63° circolo didattico Andrea Doria di Fuorigrotta
Napoli, Ex Lsu occupano la scuola (NewFotoSud-Alessandro Garofalo)
PER APPROFONDIRE: scuola, occupazione, lsu
di Luisa Maradei
A+ A- Stampa
Cancelli chiusi e niente lezioni per il 63esimo circolo didattico "Andrea Doria" di piazza Colonna a Fuorigrotta.



Mamme e bambini stamattina si sono trovati i cancelli sbarrati dagli ex Lsu che hanno occupato le due strutture per protestare contro l'incertezza sul rinnovo del contratto per le pulizie negli istituti scolastici in scadenza il prossimo 31 dicembre. Una volantino a firma di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uil trasporti annunciano lo stato di agitazione permanente di lavoratori e addetti alle pulizie e appalti storici. "Dal 1 gennaio 2014 non avranno più lavora - recita la nota sindacale - pertanto ci scusiamo con la comunità scolastica per i disagi arrecati".

Su un lenzuolo bianco steso all'interno del cortile antistante la scuola "Andrea Doria" si legge: "Siamo alla follia, ci vogliono mettere alla fame" e ancora "la storia infinita degli ex Lsu 1993-2013, occupazione". Disagi e proteste dei genitori che hanno accompagnato, come tutte le mattine, i loro figli a scuola. "Speriamo che domani tutto torni alla normalità" è l'augurio di una mamma che stringe forte la mano di un bimbo fortemente disorientato. "Devo fare le prove della recita di Natale, perché i cancelli sono chiusi?" si domanda perplesso.

La scuola Leopardi, invece, a differenza di quanto appreso in mattinata, è chiusa per mancanza d'acqua.
mercoledì 11 dicembre 2013 - 10:02
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?

CONDIVIDI L'ARTICOLO

DIVENTA FAN DEL MATTINO
 
Indietro
Avanti