Ruba contanti e gioielli per decine di migliaia di euro all'anziana: stanata la badante cingalese

di Ciriaco M. Viggiano

0
  • 253
Sarebbe una 33enne badante cingalese, ma domiciliata in zona Materdei a Napoli, la responsabile del raid messo a segno in casa di un'anziana di Massa Lubrense. Per la giovane è scattata la denuncia per furto aggravato in abitazione, mentre la refurtiva - del valore di circa 40mila euro - è stata recuperata e restituita alla proprietaria.

Vittima una 75enne di Massa Lubrense dalla casa della quale erano misteriosamente scomparsi 1.100 euro in contanti e gioielli per decine di migliaia di euro: bracciali, spille, orecchini, ciondoli, orologi, gemelli, anelli, catenine, sterline e dollari. L'anziana si era quindi rivolta ai carabinieri di Massa Lubrense che avevano avviato le indagini insieme ai colleghi del nucleo operativo della compagnia di Sorrento, diretti dal capitano Marco La Rovere.

In poco tempo, le forze dell'ordine hanno individuato la pista giusta e sono arrivati alla badante: i contanti erano nascosti tra i suoi effetti personali nella camera di servizio che le era stata assegnata a Massa Lubrense, mentre i gioielli sono stati rinvenuti nella sua abitazione di Napoli. Così per lei è scattata la denuncia, mentre la refurtiva è stata restituita alla vittima.
Sabato 12 Agosto 2017, 09:40 - Ultimo aggiornamento: 12-08-2017 10:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP