Napoli. Arrestato pochi minuti dopo
il furto di una moto, fuggito il complice

È stato notato, da agenti della polizia di Stato, mentre spingeva, in via Marina, con l’aiuto di un complice riuscito a sfuggire alla cattura, una moto di grossa cilindrata. L’immediata segnalazione ha consentito agli agenti della sezione “Volanti” del 113 di arrestare in flagranza Claudio Di Matteo, 36enne pregiudicato. I poliziotti, che al momento della segnalazione erano all’interno del porto di Napoli, hanno subito imboccato l’uscita per il Varco Pisacane riuscendo a sorprendere il ladro in flagranza. Il 36enne, infatti, era in sella alla moto, spinto dal complice, a sua volta a bordo di un motociclo, con la cosiddetta  «tecnica del calcio». I poliziotti hanno accertato che, poco prima, la fiammante Bmw 600 Sport, era parcheggiata in via Cristoforo Colombo ed i due ladri, abilmente, dopo aver rotto il bloccaruota ed il bloccasterzo se ne erano impossessati. L’individuo a bordo del motociclo è riuscito a fuggire mentre Di Matteo è stato arrestato. La moto è stata restituita al proprietario.
Venerdì 23 Settembre 2016, 22:12 - Ultimo aggiornamento: 23-09-2016 22:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP