Napoli, metropolitana collinare ferma
per malore di utente,
l'ambulanza arriva dopo 20 minuti

2
Un malore in treno a un viaggiatore, in un convoglio della metropolitana collinare. I passeggeri riescono ad avvertire il macchinistra che fa scattare il protocollo di emergenza: ferma il convoglio alla stazione «Policlinico», prima fermata utile. Il personale della metropolitana richiede, tramite 118, un'ambulanza: il mezzo di soccorso giunge, a detta di tutti i viaggiatori, dopo una ventina di minuti. Qualcuno, sia pure in maniera amareggiata ha comentato: «Se lo trasportavamo tra le braccia, a pieri, avremmo fatto più presto».
Venerdì 23 Settembre 2016, 17:56 - Ultimo aggiornamento: 23-09-2016 19:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2016-09-23 18:10:53
Vi siete mai trovati di fronte alla richiesta di soccorso davanti all'ambulanza che deve uscire? Beh é un lavoro tranquillo e va' svolto con la flemma che contraddistingue il lavoro degli autisti per terzi... Poi c'è da sistemare la parte amministrativa...sempre con calma. Tutto sommato i venti minuti sono stati anche pochi...
2016-09-24 11:10:25
Non metto in dubbio quanto dichiarato nell'articolo,ma credo che il tempo indicato debba essere controllato presso la centrale operativa del 118,in quanto non si può calcolare il tempo dal momento della richiesta,ma si deve calcolare dal momento dell'allertamento fornito alla prima ambulanza libera e più vicina. Non tutte le ambulanze sono sempre libere e in sosta a pochi metri dall'evento.

QUICKMAP