Napoli, i vigili urbani sequestrano tre discoteche: «Troppa gente in pista»

Tre discoteche sono state sequestrate dal reparto di Chiaia della Polizia Municipale di Napoli, diretto dal capitano Frattini, per violazioni delle misure di sicurezza. Vi erano, infatti, più frequentatori rispetto a quanto prescritto nel certificato di agibilità.

In particolare, è stata sequestrata la discoteca «La Gar‡onne» di via Cappella Vecchia dove c'erano, nella parte inferiore del locale, 165 avventori nonostante un'agibilità di 70 persone. Il locale è stato sequestrato per l'attività danzante posta al piano inferiore mentre è stata lasciata libera la disponibilità della sala ristorante. Altra struttura interessata dall'intervento dei vigili è stata «La Scalinatella» di via San Pasquale dove, rispetto ad un'agibilità di 170 persone, vi erano 242 clienti. Inoltre, il barman è stato sorpreso a somministrare alcool ad una minore di sedici anni e a suo carico è scattata la denuncia. La minorenne è stata poi affidata al genitore. In via Posillipo è stata sequestrata la sala inferiore del «Teatro Posillipo» dove era in corso una serata danzante; rispetto ad una agibilità di 300 persone ne venivano riscontrate 658. Il gestore, così come da comunicazione del Servizio Attività Produttive, è stato, inoltre, diffidato dal continuare l'attività di pubblico spettacolo (discoteca e cinema) mentre è rimasta libera e disponibile la sala ristorante
.
Domenica 10 Gennaio 2016, 14:11 - Ultimo aggiornamento: 12-01-2016 08:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA



QUICKMAP