Boato nel centro storico di Napoli:
ordigno contro il portone di un palazzo

Foto di Melina Chiapparino
di Giuseppe Crimaldi

  • 84
Paura nella notte nel centro storico di Napoli. Erano le quattro quando alcuni sconosciuti hanno fatto esplodere un ordigno rudimentale davanti al portone del palazzo in cui abita - in via del Carmine numero 12 - un pregiudicato. L'esplosione è stata fortissima e ha causato lo scardinamento del portone d'entrata dello stabile, mandando in frantumi i vetri di tre macchine parcheggiate poco lontano. La deflagrazione è stata avvertita in tutta la zona, scatenando la paura tra i residenti. Fortunatamente, oltre ai danni alle cose, non si registrano feriti.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia Stella e Rilievi scientifici, che adesso indagano sul movente e per identificare i mandanti e gli esecutori materiali del folle attentato. La pista battuta è quella di un'intimidazione al pregiudicato 36enne residente nel palazzo. 
Venerdì 2 Dicembre 2016, 10:29 - Ultimo aggiornamento: 02-12-2016 10:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP