«Pestaggio in piazza a Napoli
aiutateci a individuare i violenti»

di Maria Pirro

  • 158
Non solo decoro perduto nel centro storico di Napoli. Ma pestaggi nella notte. L'ultima denuncia al Mattino.it è di un ragazzo di diannove anni, che mostra il volto tumefatto. Colpito alla mandibola, ha lo sguardo perso.

Ore 3. In piazzetta Monteoliveto, sabato sera. «Nei pressi di un pub vicino alla fontana, ho urtato involontariamente e sono stato urtato da due ragazzi. In quel momento uno dei due voleva aggredirmi, ma il suo amico si è frapposto tra me e lui e la cosa è finita lì».

Il diciannovenne a quel punto è entrato nel pub. «Ma, dopo circa un quarto d'ora, sono uscito e mi è stata data una botta in testa da qualcuno alle mie spalle. Sono caduto a terra e ho perso i sensi, senza riuscire a guardare in faccia gli aggressori. Anche gli amici, che mi hanno soccorso, hanno riferito di non averli visti».

Medicato al pronto soccorso dei Pellegrini, «ancora stordito», il ragazzo ho riferito che «si era trattato di un incidente», ma poi ha presentato denuncia alla stazione dei carabinieri di San Giuseppe. Sua sorella lancia un appello accorato: «Ne­lla piazza sono installate tre teleca­mere, che possono aiutare a individuare i violenti e una caserma dista venti metri. È possibile recuperare i filmati? Solo facendo giusti­zia, denunciando, si può tentare di bloccare chi commette questi reati».
 
Lunedì 19 Giugno 2017, 09:29 - Ultimo aggiornamento: 19-06-2017 11:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP