Quarto, falso in atto pubblico: indagati due consiglieri comunali

di Alessandro Napolitano

QUARTO Sono due i consiglieri comunali indagati per falso in atto pubblico. Si tratta di Ferdinando Manzo e Giovanni Santoro, il primo eletto tra le fila del Movimento 5 Stelle ed il secondo capogruppo della civica Uniti per Quarto. Le indagini ruotano attorno ad una presunta causa di ineleggibilità per pendenze economiche i due avrebbero avuto nei confronti del Comune di Quarto. Ferdinando Manzo si è dimesso dalla carica di consigliere lo scorso 31 dicembre, a suo dire per «motivi personali». 
Giovedì 4 Febbraio 2016, 17:26 - Ultimo aggiornamento: 04-02-2016 21:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA



QUICKMAP