Truffa delle monetine: la vittima
una veterinaria di Torre del Greco

di Francesca Raspavolo

  • 7
Torre del Greco. Dopo la truffa all'anziano con la tecnica del figlio coinvolto in un uncidente stradale, arriva la truffa delle monetine, pensata per derubare un'altra categoria sensibile, quella dei commercianti. Accade a Torre del Greco: una veterinaria ha denunciato di aver subito un raggiro da parte di un secidente collega negoziante. 

"Intorno alle 12 si è presentato in ambulatorio un signore alla porta spacciandosi per il titolare di un centro scommesse: mi ha chiesto se avessi bisogno di monete da 1 euro e gli ho risposto che poteva cambiarmi 50 euro in monete da 50 centesimi - racconta la veterinaria - Si è presentato con l'equivalente di 100 euro in monete divise in due blister da 50 euro. Gli ho detto che volevo controllare che fossero esatti e così mi ha aperto un blister da 50 euro, abbiamo contate insieme le monete ed erano giuste. Avevo clienti in ambulatorio e per fretta e ingenuità non ho contato anche il secondo blister di 50 euro", confessa la dottoressa.

A quel punto il presunto commerciante è andato via lasciando, però, alla veterinaria il suo recapito telefonico. "Il numero si è rivelato fasullo: appena mi sono messa a contare il secondo blister con le monetine, ho scoperto che c'erano solo 3 euro in pezzi da 5 centesimi". I conti sono presto fatti: il truffatore si è intascato 47 euro rifilandone alla veterinaria appena 53 su un totale di 100 spesi. La donna ha subito denunciato l'accaduto alla polizia e ha anche raccontato l'episodio su Facebook "per mettere in guardia i commercianti torresi da questi cialtroni".
Giovedì 1 Giugno 2017, 17:10 - Ultimo aggiornamento: 01-06-2017 17:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP