Napoli, il messaggio degli assessori ai familiari di Ibrahim: «Superare le barriere»

Stamattina presso le Officine Gomitoli della Coop Sociale Dedalus, gli assessori Roberta Gaeta e Alessandra Sardu hanno incontrato il fratello e il cugino di Ibrahim Manneh, il 24enne ivoriano deceduto il mese scorso a seguito di una tragica serie di mancati soccorsi. In questa circostanza di cordoglio e solidarietà, è stata consegnata loro la somma raccolta con una colletta per contribuire alle spese legali e al rimpatrio della salma in Gambia, già avvenuto nei giorni scorsi; è stato avviato un momento di confronto con i familiari, i comitati e gli enti sulle strategie da intraprendere affinchè episodi del genere non accadano più.

«La Città di Napoli, ancora una volta, ha dimostrato il suo cuore solidale e la volontà di superare ogni barriera all'integrazione culturale», hanno affermato Sardu e Gaeta.
Venerdì 11 Agosto 2017, 21:37 - Ultimo aggiornamento: 11-08-2017 21:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP