Mara Carfagna: «Scritta la pagina peggiore
del Consiglio comunale di Napoli»

«Quella di ieri è una delle pagine peggiori scritte dal Consiglio comunale napoletano. Forza Italia aveva presentato un ordine del giorno con cui chiedeva di riconoscere solidarietà, onore e plauso agli agenti che valorosamente hanno garantito l'ordine pubblico durante gli scontri di sabato 11 marzo. Contestualmente a questo, abbiamo presentato un secondo ordine del giorno con cui invitavamo il Comune a costituirsi parte civile nel processo a carico dei violenti che hanno asserragliato e devastato un intero quartiere di Napoli. La giunta de Magistris, dopo aver dato parere contrario, ha bocciato entrambi gli ordini del giorno, perdendo l'occasione per esprimere gratitudine e riconoscenza alle Forza dell'Ordine che si sono trovate a fronteggiare i vandali, i teppisti e i violenti incappucciati che hanno messo a ferro e fuoco il quartiere di Fuorigrotta. Un'occasione persa per dimostrare che l'amministrazione di Napoli non sta dalla parte dei violenti, ma sta dalla parte dello Stato».


È quanto afferma Mara Carfagna, parlamentare di Forza Italia e consigliere comunale a Napoli, nel corso di un collegamento con Tgcom24
Martedì 21 Marzo 2017, 13:12 - Ultimo aggiornamento: 21-03-2017 13:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP