Arte e Moda alla Galleria Borbonica
Domenica sera la nona edizione

di Cristina Cennamo

Le profondità sotterranee di Napoli accoglieranno il 26 marzo, a  partire dalle  19.30, la nona edizione di “Arte e Moda prendono forma alla Galleria Borbonica”. L’evento, ideato da Ludovico Lieto ed organizzato da Visivo Comunicazione, fonde le diverse espressioni dell’arte con la moda in un luogo unico al mondo: la Galleria Borbonica di via Morelli a Napoli, gestita dall’Associazione Borbonica Sotterranea di Gianluca Minin che, con un estenuante lavoro che tuttora prosegue, l’ha resa il più affascinante percorso del circuito della Napoli sotterranea. Un sito affascinante in cui l’arte si mescolerà con la moda seguendo il leit motiv “Loro di Napoli”, vale a dire il tema scelto per quest'edizione e declinato quindi in molteplici interpretazioni: per la moda femminile, sono in programma tableaux vivants di modelle che indosseranno un abstract della prossima stagione, secondo lo stile “Orma”, mentre per la moda maschile sarà la volta di un flash moda a cura di “Etienne”, o di “REBB” per gli accessori.

La serata sarà quindi animata dalla musica live degli Ondanueve String Quartet, ma anche da esibizioni artistiche dal vivo che faranno da intrattenimento alla mostra d’arte curata da Valeria Viscione sulle suggestioni del tema dell’evento, fonte d'ispirazione anche per Ciro Oliva di Concettina ai Tre Santi che presenterà per l'occasione una nuova pizza accompagnata dalla performance live dell’artista Pietro Mingione.

Numerosi del resto gli artisti in mostra: da Antonio De Rosa, Annamaria Volpe, Salvio Parisi, Nunzio Meo, Mena Pezzullo, Domenico Sepe e Gaetano Di Maiolo a Francesco Scardaccione e Roberto Pierucci, Sara Tonello, Mariella Ridda, Mario Cicalese, Corrado Pastore, Aurora Cimmino, Peppe Avolio, Oxalab, Mario Sepe, Rosario Manco, Violante Varriale e Gianpiero D'Alessandro. Mentre tra le performance che si susseguiranno si segnalano quelle dei ballerini della “Mart Company” diretti da Marco Auggiero, del mascheraio Luca Arcamone, della bodypainter Weronique Art, della compagnia di danza Malaorcula & HDemia Artystry con Valerio Guidorizzi e Marcella Martusciello, della make up artist Tiziana Costanzi, deò corpo di ballo “Imperfect Movement” coreografato da Valeria Papale e dell’artista Alfonso Trillicoso che realizzerà vignette per il pubblico ispirandosi al mondo “Ham”, l’hamburger gourmet.
 
Lunedì 20 Marzo 2017, 19:57 - Ultimo aggiornamento: 20-03-2017 19:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP