Confimprenditori Napoli in aiuto dei colleghi terremotati: raccolti 5mila euro

di Emanuela Sorrentino

Il cuore dei piccoli imprenditori di Napoli e provincia per i colleghi meno fortunati delle regioni del Centro Italia colpite dal terremoto. Un piccolo gesto ma di grande significato per lanciare un messaggio di speranza verso le imprese delle zone devastate dal sisma, grazie all’iniziativa promossa da Confimprenditori Napoli durante la seconda “Festa dell’imprenditore” che si è svolta al Supercinema di Castellammare di Stabia.

Su iniziativa del presidente Alessandro Piro, gli imprenditori aderenti a Confimprenditori Napoli (che comprende le micro e piccole imprese di Napoli e provincia) hanno raccolto in forma anonima poco più di 5mila euro da destinare ai colleghi del Centro Italia le cui attività sono state danneggiate dal terremoto: “Ci rendiamo conto – afferma Alessandro Piro – che la cifra all’apparenza può sembrare irrisoria, ma è la forma più diretta e immediata che abbiamo trovato per mostrare la nostra vicinanza alle piccole realtà delle zone devastate dal sisma”.

Per ufficializzare l’iniziativa Piro, a nome dei titolari delle imprese consociate, ha consegnato l’assegno al consigliere del presidente della giunta regionale della Campania e responsabile della Protezione civile campana, Aniello Di Nardo sul palco del Supercinema dove – presentati da Barbara Petrillo e Lello Radice – sono stati premiati otto imprenditori scelti tra le eccellenze napoletane.
Martedì 21 Marzo 2017, 12:34 - Ultimo aggiornamento: 21-03-2017 12:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP