Da Capri a Massa Lubrense: attenzione a grotte e vortici

di Antonino Pane

«La secca delle formiche non è una zona dove le immersioni presentano particolari difficoltà. Ci sono altre zone di Ischia come lungo la costa della penisola sorrentina ben più pericolose». Antonino Miccio, direttore ad interim delle due aree marine protette costiere del Golfo di Napoli, quella del Regno di Nettuno a Ischia e quella di Punta Campanella in penisola sorrentina, è in contatto diretto con gli uomini della Capitaneria di porto per cercare di capire cos’è realmente successo alla...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 14 Agosto 2017, 00:00 - Ultimo aggiornamento: 13 Agosto, 23:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP