Come si sciupa una buona idea

di Adolfo Scotto di Luzio

Doveva essere un’estate ricca di attività per la scuola italiana. Decine di milioni finanziati dall’Europa, migliaia di scuole, ottomila, pronte a presentare i propri progetti. Il ministero della Pubblica istruzione li avrebbe raccolti e selezionati. Tutto avrebbe dovuto essere pronto per giugno. Finito l’anno scolastico, i cancelli si sarebbero riaperti nei paesi colpiti dal terremoto e in migliaia di quartieri lungo tutta la penisola. Non accadrà. Il ministero non è stato in grado di espletare le...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 17 Luglio 2017, 23:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP