Articolo 18, referendum respinto
Camusso: pronti a fare ricorso Ue

La Cgil intende «continuare la battaglia» per modificare le norme del Jobs Act sui licenziamenti e valuta il ricorso alla Corte Europea. Lo ha detto il segretario generale della Cgil Susanna Camusso in una conferenza stampa dopo la decisione della Consulta che ha dichiarato inammissibile il ricorso al referendum su questa norma.

La conferenza stampa alle 15.30 di oggi nella sede della Confederazione, in corso Italia 25, a Roma. Al centro i referendum sul lavoro promossi dal sindacato.
Mercoledì 11 Gennaio 2017, 15:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP