Cremona, ubriaco in bici sulla statale: rischia un anno di carcere

Andava a zig zag con la sua bicicletta nella strada statale che attraversa Robecco d'Oglio (Cremona), rischiando di essere investito e di provocare incidenti e poi è finito in un fosso. I carabinieri, avvertiti da alcune segnalazioni di automobilisti, lo hanno soccorso e poi hanno subito capito che era completamente ubriaco, visto che faticava a reggersi in piedi.

Due test con l'etilometro hanno evidenziato un tasso alcolemico cinque volte superiore alla soglia consentita e per questo l'uomo, un indiano senza fissa dimora, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della repubblica di Cremona per guida in stato d'ebbrezza alcolica e sanzionato amministrativamente per ubriachezza molesta.


Come funziona. Anche la bici è un mezzo che circola su strada. E deve rispettare le regole. Proprio da questo si evince il potenziale e concreto pericolo per gli utenti della strada laddove alla guida della bici ci sia un ubriaco. Ma al contrario di quanto avviene nei confronti del conducente di un veicolo a motore, al ciclista ubriaco non è applicabile la sanzione accessoria della sospensione della patente, visto che per guidare la bici non è necessaria alcuna abilitazione.

Ma anche se la patente non rischia nulla, il ciclista che ha alzato il gomito andrà incontro a un procedimento penale e dovrà pagare anche la multa prevista per la guida in stato di ebbrezza, più o meno alta a seconda del tasso alcolemico rilevato. In questo caso, il ciclista rischia un’ammenda tra 1.500 e 6.000 euro (solitamente viene applicato il doppio della snazione minima, ovvero 1500 euro) e l’arresto da 6 mesi ad 1 anno, con un minimo di 6 mesi. Ovviamente chi ha la fedina penale pulita può godere della condizionale, Meglio quindi, se si ha bevuto un po' troppo, condurre la bici a mano.
Domenica 17 Settembre 2017, 12:26 - Ultimo aggiornamento: 18-09-2017 17:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-09-17 20:09:52
In Italia "rischia". In altri paesi UE ti schiaffano in galera SUBITO.

QUICKMAP