Di nuovo insieme Kelvin e Federico, il militare che lo ha salvato in piazza San Carlo

di Ebe Pierini

  • 1611
Kelvin sta bene. La foto che ha scattato ieri pomeriggio insieme al militare che lo ha protetto quella notte del 3 giugno, in piazza San Carlo, a Torino, quando venne travolto dalla folla impazzita che cercava di fuggire, lo dimostra. Il bambino di origine cinese, 7 anni, era finito in terapia intensiva all'ospedale pediatrico Regina Margherita e lì è rimasto per 10 giorni. Finalmente martedì scorso è stato dimesso ed è potuto tornare a casa. É tornato alla sua vita normale, ai suoi giochi, circondato dall'affetto dei suoi famigliari ma anche di un amico acquisito. Federico Rappazzo, 25 anni, alpino della brigata Taurinense, studente di scienze infermieristiche, quella tragica notte lo ha avvolto nel suo abbraccio, mentre il piccolo era steso a terra, proteggendolo così dalla marea umana che calpestava tutto e tutti nella sua folle fuga. La foto del militare chino sul bambino ha fatto il giro dell'Italia. Federico si è recato praticamente tutti i giorni in ospedale a trovare Kelvin seguendo passo passo il miglioramento delle sue condizioni di salute per la gioia dei genitori del piccolo che hanno molto apprezzato la sua vicinanza. Ora un nuovo scatto immortala l'alpino e il bambino, a Torino, mentre sorridono sereni e sorseggiano una bibita. Federico considera Kelvin quasi un fratellino minore. Un legame nato in una notte tragica che ha rischiato di trasformarsi in dramma e destinato a durare per sempre. Perchè entrambi ricorderanno quell'abbraccio sull'asfalto per tutta la vita. 
Domenica 18 Giugno 2017, 21:12 - Ultimo aggiornamento: 18-06-2017 21:12


QUICKMAP