Picchia la moglie incinta con violenza
lei perde il piccolo

di Luca Ingegneri

1
PADOVA - È un’accusa gravissima. Quella di aver picchiato la moglie con una violenza tale da fargli perdere il piccolo che portava in grembo.

Violenza sessuale, lesioni aggravate e maltrattamenti in famiglia: queste le accuse per le quali è finito sul registro degli indagati F.M., 40enne camionista di Bastia di Rovolon.

La Procura era pronta a chiederne l’allontanamento da casa ma la misura cautelare non è più necessaria: in piena estate l’ormai ex moglie, 41enne cameriera in un locale del bacino termale, è andata a vivere dai genitori portando con sè i due figli di 10 e 4 anni.
Venerdì 23 Settembre 2016, 12:00 - Ultimo aggiornamento: 23-09-2016 20:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2016-09-24 09:13:54
Adesso la lorenzin si costituira' parte lesa !

QUICKMAP