Roma, donna si addormenta sul bus: l'autista la sveglia al capolinea e lei lo aggredisce, arrestata

I Carabinieri della Compagnia di Roma Trionfale hanno arrestato una cittadina della Guinea di 45 anni, senza fissa dimora, già conosciuta alle forze dell’ordine,  che nella tarda serata di ieri, ha aggredito l’autista del bus 160, giunto al capolinea di Villa Borghese/Washington.

La donna, che si era addormentata  a bordo dell’autobus, sentitasi disturbata dall’autista che le faceva notare di essere arrivata a destinazione, lo ha colpito al volto ed una volta scesa ha danneggiato pure gli specchietti retrovisori e i tergicristalli del mezzo.

L’autista ha chiamato il 112 e sul posto sono intervenuti i Carabinieri. La donna che ha tentato di sottrarsi al controllo dei militari reagendo con calci e pugni. Per questo motivo è stata fermata e accompagnata in caserma, in attesa del rito direttissimo nel corso del quale dovrà rispondere dei reati di resistenza a pubblico ufficiale, interruzione di un pubblico servizio e danneggiamento.



 
Giovedì 18 Febbraio 2016, 19:33 - Ultimo aggiornamento: 18-02-2016 19:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA



QUICKMAP