Sisma di magnitudo 4.1 a Campobasso avvertito anche in Abruzzo e in Campania

ARTICOLI CORRELATI
0
CAMPOBASSO - Una scossa di terremoto di magnitudo provvisoria 4.1 è stata registrata dagli strumenti dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia intorno alle 20 in provincia di Campobasso.

La scossa è stata distintamente avvertita anche in Abruzzo e in alcune zone della Campania, dalla provincia di Avellino fino al centro di Napoli. 

Epicentro a tre chilometri dal comune di Baranello, a pochi chilometri da Campobasso. Il sisma si aggiunge ad una serie di eventi sismici registrati da mercoledì ed oggi, alcuni dei quali avvertiti distintamente dalla popolazione, come la scossa di magnitudo 2.9 delle 14:12 di oggi. In quest'ultimo caso, nel capoluogo regionale molisano la gente si è riversata in strada - dove la temperatura è sotto lo zero - impaurita e in alcuni casi in preda al panico.

Le prime segnalazioni parlano di oggetti caduti in casa ma anche dagli scaffali dei supermercati. Non si hanno finora dati su eventuali danni. L'evento sismico è stato avvertito distintamente anche a Isernia, nonché in alcune zone di Pescara, in Abruzzo.

Altre scosse di terremoto nella zona dopo quella più forte avvenuta pochi minuti prima delle 20. Ci sono stati altri cinque eventi nel giro di un'ora, il più intenso alle 21 con magnitudo 3.4. Nel complesso oggi le scosse sono state 12. Sono intanto in corso verifiche da parte delle forze dell'ordine e della Protezione Civile per verificare eventuali danni. 

Tante chiamate ai Vigili del Fuoco di Campobasso ma nessuna segnalazione di danni: è quanto riferiscono dalla sala operativa del capoluogo regionale del Molise. Molti i cittadini che in preda al panico hanno chiamato ma, al momento, non è giunta alcuna richiesta di soccorso o segnalazione di danni. Stessa cosa, per quanto riguarda la sala operativa regionale del 118. Lo sciame sismico che interessa la zona di Campobasso da quattro giorni ha fatto registrare complessivamente finora oltre quindici scosse, cinque nella sola giornata di oggi. Proprio in Molise, il 31 ottobre 2002, una forte scossa distrusse una scuola elementare a San Giuliano di Puglia, provocando la morte di 27 alunni e della loro maestra.
Sabato 16 Gennaio 2016, 20:23 - Ultimo aggiornamento: 17-01-2016 14:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA


COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP