Tagli sul volto, non convince
il racconto della 30enne napoletana

  • 146
Arriva in ospedale a Isernia con tagli sul volto e ai medici racconta di esserseli fatta da sola, ma sul caso i carabinieri stanno facendo accertamenti. La donna è una 30enne di Napoli accompagnata al pronto soccorso dal marito con cui - secondo una prima ricostruzione - avrebbe avuto un litigio in auto a San Pietro Infine, nel Casertano.

Al culmine della lite la decisione di ferirsi al volto - secondo quanto dichiarato dalla donna - con una lametta e la successiva corsa all'ospedale più vicino. Le ferite, soprattutto sul mento, sono state giudicate guaribili in due settimane. I carabinieri non hanno trovato la lametta, neppure sul luogo dove sarebbe avvenuto il litigio. L'unico oggetto tagliente trovato è un taglierino nella borsa della donna che, da un primo esame, non recherebbe tracce di sangue. La donna, dimessa dall'ospedale, è tornata a casa.
Sabato 9 Settembre 2017, 17:51 - Ultimo aggiornamento: 09-09-2017 17:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP