Tragedia in montagna, scialpinista italiano muore sotto una valanga in Norvegia

È morto sotto una valanga in Norvegia uno scialpinista italiano. Luca Beretta, 47enne commerciante di Arco sul lago di Garda, è stato travolto da una slavina durante un'escursione con le pelli di foca nei pressi di Lyngseidet, nel nord della Norvegia. Mentre i suoi tre compagni di viaggio trentini sono rimasti illesi, Beretta è stato localizzato solo due ore dopo sotto quattro metri di neve.

In condizioni disperate l'italiano è stato trasportato con l'elicottero in ospedale, dove è però deceduto poco dopo il ricovero. Beretta lascia la moglie Mariella Rosà e due figli. «Vorremmo ringraziare la Farnesina per il supporto fornitoci fin da subito, mettendoci in contatto con l'ambasciata ad Oslo e aiutandoci in questo momento terribile», così i familiari al giornale Trentino.
Sabato 18 Marzo 2017, 15:21 - Ultimo aggiornamento: 19-03-2017 18:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP